Chianti, sono tornati i lupi

Pubblicato il 18 Dicembre 2012 in Lupi Enrico Già letto 767 volte

GREVE — Camminano lungo un sentiero nel bosco, guardano verso la telecamera, balzano più in là, si soffermano per vedere meglio, poi spariscono nell’oscurità. Gli occhi dei due lupi del video sembrano fluorescenti nel video delle telecamere a raggi infrarossi installate da Duccio Berzi, responsabile del monitoraggio per la Provincia di Firenze, ed esperto di lupi. «Si tratta di animali molto timorosi — commenta Berzi — È una specie che molto difficilmente aggredisce l’uomo». Segni della presenza di questi animali in zona si sono avuti in estate: alcuni pastori hanno trovato il bestiame ucciso nei campi.

La prova è arrivata qualche giorno fa tramite le «videotrappole», sistemi che si illuminano al passaggio di qualsiasi animale. Non è la prima volta che questo animale trova «casa» nel Chianti, è successo già qualche anno fa, ma tutti pensavano che questi animali fossero andati via. La Provincia si occupa del monitoraggio dei lupi per mitigare i suoi effetti negativi sul bestiame. «Dobbiamo capire se si tratta di un maschio e una femmina e se sono animali giovani, per decidere come intervenire», conclude Berzi. «Il nostro territorio negli ultimi anni si è ripopolato di selvaggina — ricorda il sindaco Alberto Bencistà — in particolare cinghiali, caprioli, daini e cervi. Predatori come i lupi trovano cibo in abbondanza».

Lisa Baracchi

Tratto da : Corriere Fiorentino

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...