Caccia di selezione sulla neve e 5 colpi nei caricatori per la caccia al cinghiale

Pubblicato il 6 Agosto 2014 in Leggi/Regolamenti Enrico Già letto 1.195 volte

Logo UrcaIl Senato si esprime sul DLL 91-2014

Il 25 Luglio 2014 il Senato ha approvato la conversione in legge del decreto legge n.91 del 24 giugno 2014 con 2 importanti emendamenti:

emendamento 16.18

Al comma 1, aggiungere la seguente lettera:

            «c-bis). All’articolo 13, comma 1 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: “i caricatori dei fucili ad anima rigata a ripetizione semiautomatica non possono contenere più di due cartucce durante l’esercizio dell’attività venatoria e possono contenere fino a 5 cartucce limitatamente all’esercizio della caccia al cinghiale”».

emendamento 16.21

Dopo il comma 3 è inserito il seguente:

        «3-bis. All’articolo 21, comma 1, lettera m), della legge 11 febbraio 1992, n. 157, dopo la parola: “Alpi”, sono inserite le seguenti: “e per la attuazione della caccia di selezione agli ungulati,”».

Con il primo emendamento si modifica il DDL originale consentendo caricatori fino a 5 colpi per la caccia al cinghiale.

Con il secondo emendamento si apre alla possibilità di cacciare in selezione sulla neve. il testo della 157 diventa infatti:
 art 21
1. E’ vietato a chiunque: […]
m) cacciare su terreni coperti in tutto o nella maggior  parte  di neve,  salvo  che  nella  zona  faunistica  delle  Alpi e per l’attuazione della caccia di selezione agli ungulati,  secondo  le disposizioni emanate dalle regioni interessate; 

Testo completo dell’atto n° 1541 del senato

 Il testo della legge dovrà ora passare all’approvazione definitiva della Camera.

Tratto da Urca Arezzo

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...