da Enrico

I cacciatori e le fototrappole

Pubblicato il 11 Agosto 2016 in Curiosità, Fototrappole da Enrico Già letto 220 volte

capriola_fototrappolaNegli ultimi anni la disponibilità di strumentazioni sempre più efficienti e performanti a costi sempre più accessibili ha rapidamente modificato il nostro modo di vivere, con una velocità e una dimensione forse inimmaginabili solo pochi anni fa.

Per molti di noi è oggi normale connettersi a internet, effettuare ricerche, inviare email, immagini o filmati anche da aree naturali (a patto che sia presente segnale gsm). Stessa cosa si potrebbe dire per le funzioni di geolocalizzazione (gps), gestione mappe e dati geografici. In un lasso di tempo Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Avviso ai cacciatori – Tesserino venatorio

Pubblicato il 26 Luglio 2016 in Curiosità da Enrico Già letto 422 volte

logoearmiÈ stata pubblicata sulla G.U 158/2016 dell’8-7-2016 la nuova norma della legge sulla caccia con cui si stabilisce che l’annotazione sul tesserino venatorio dei capi abbattuti deve essere fatta subito  dopo l’abbattimento. Quindi è principio inderogabile e da applicare anche se le leggi regionali o i calendari venatori  si esprimono diversamente.
Si ritiene che l’annotazione vada fatta subito dopo il recupero dell’animale abbattuto; fino a quel momento spesso non è ancora certo il tipo di animale abbattuto oppure ci si può trovare nel corso di una azione venatoria che non è possibile interrompere.
La sanzione è quella amministrativa stabilita dall’art. 31 lett. i della legge sulla caccia (da € 77 a €464).

LEGGE 7 luglio 2016, n. 122. Disposizioni per l’adempimento degli Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Ungulati, a difendere la vigna ora ci pensano gli ultrasuoni

Pubblicato il 27 Aprile 2016 in Curiosità da Enrico Già letto 326 volte

La Natech ha sviluppato delle trappole ad ultrasuoni che fanno fuggire cinghiali e caprioli quando si avvicinano troppo alla vigna

vigna_chianti_GGli agricoltori che lavorano in zone poco abitate, vicino ai boschi e in collina, sanno quanto la presenza di cinghiali e caprioli rappresenti una minaccia per le viti. Fino ad oggi si difendevano le vigne con reti elettrificate e steccati; oggi una soluzione alternativa arriva da una azienda fiorentina, la Natech.

I nostri sistemi vengono posizionati lungo i limiti del campo e quando un animale si avvicina emettono ultrasuoni con una frequenza di 20-27 Khz ed una potenza di 120 decibel”, spiega ad AgroNotizie Fabio Vignoli, titolare dell’azienda. “Gli umani non percepiscono nulla, mentre per gli animali il rumore è assordante Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Mangiare carne ha accelerato l’evoluzione della nostra faccia

Pubblicato il 23 Marzo 2016 in Curiosità da Enrico Già letto 276 volte

Gli strumenti in pietra ci hanno consentito di utilizzare e masticare meglio la carne

uomo-carne-1Lo studio “Impact of meat and Lower Palaeolithic food processing techniques on chewing in humans”, pubblicato su  Nature da Katherine Zink  e Daniel E. Lieberman, del Department of Human Evolutionary Biology dell’università di Harvard University, non piacerà molto a vegetariani e vegani. Infatti rivela che è l’utilizzo di strumenti in pietra per mangiare la carne che ha modificato I denti e la faccia dei nostri antenati, rendendoli più piccolo rispetto ai loro antichi parenti.

Insomma sono stati l’utilizzo degli strumenti per cibarsi meglio della carne, prima dell’avvento della cottura del cibo, che hanno permesso ai primi esseri umani di sviluppare un apparato masticatorio più piccolo, quindi il nostro Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Stroppo, fotografato un lupo che assale branco di caprioli

Pubblicato il 4 Marzo 2016 in Curiosità, Lupi da Enrico Già letto 381 volte

1AYBOR0H3512-11380-kG4G-U1070405028419cp-1024x576@LaStampa.itUn lupo è stato avvistato questa mattina (3 marzo) nelle vicinanze della frazione San Martino di Stroppo in alta valle Maira (Cuneo). L’animale, sotto gli occhi increduli di alcuni abitanti della borgata, ha attaccato, nei prati a monte della frazione, un gruppo di tre caprioli, uccidendone uno. Nella zona, la scorsa estate, era stato segnalato un branco di 5 lupi e successivamente erano state trovate sbranate alcune pecore.

IL CENSIMENTO PIÙ RECENTE

In Piemonte è stata stimata la presenza di 21 branchi Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Centinaia di cervi bianchi in pericolo nello Stato di New York

Pubblicato il 18 Novembre 2015 in Curiosità da Enrico Già letto 221 volte

Almeno 200 cervi bianchi, che vivono nell’area di un vecchio deposito di armi americano risalente alla guerra fredda, sono in pericolo ora che l’area verrà messa in vendita

cervo biancoVi sareste mai aspettati di trovare centinaia di cervi bianchi nell’area di un vecchio deposito di armi americano risalente alla guerra fredda? Ebbene è proprio lì che vivono, nell’area recintata di tremila ettari delSeneca Army Depot nello Stato di New York, dove gli animali si aggirano indisturbati dalla metà del secolo scorso. Ora, però, nel loro futuro c’è un grosso punto interrogativo perché il mese prossimo l’area verrà messa in vendita, con conseguenti rischi per la tipica fauna locale. I cervi bianchi, non albini ma affetti da leucismo, sono una variante genetica naturale dei classici cervi marroni che negli ultimi decenni ha potuto proliferare nell’area. Quando il deposito Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Capriolo salvato dall’acqua, è tornato in libertà

Pubblicato il 10 Agosto 2015 in Curiosità da Enrico Già letto 233 volte

I vigili del fuoco hanno liberato l’animale che era finito in un “fontone”

capriolo salvatoSiena, 7 agosto 2015 – Singolare salvataggio oggi, poco dopo le 8, a due passi dalla clinica del Ceppo, dove sono in corso le previsite dei cavalli da Palio.

I vigili del fuoco sono andati a liberare un piccolo capriolo che era finito in un fontone.

I pompieri, con grande delicatezza, l’hanno tirato fuori dall’acqua restituendogli la libertà.

Tratto Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...