da Enrico

Limitazioni all’attività venatoria a causa della siccità e degli incendi

Pubblicato il 28 Agosto 2017 in Ispra da Enrico Già letto 1.009 volte

Nota inviata da ISPRA a tutte le regioni Italiane, e per conoscenza a Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e a Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

ISPRA assicura un costante monitoraggio delle variabili meteoclimatiche e idrologiche, anche nell’ambito della collaborazione con gli Osservatori distrettuali permanenti sull’uso delle risorse idriche presenti nei sette distretti idrografici del nostro Paese. I dati raccolti sono pubblicati in bollettini periodici e vengono altresì utilizzati per elaborare ed aggiornare gli Standardized Precipitation Index per l’Italia, pubblicati mensilmente nel sito ISPRA alla pagina https://www.isprambiente.gov.it/pre_meteo/siccitas/.

I dati meteoclimatici indicano che il 2017 è stato caratterizzato, già a partire dagli inizi dell’anno, da una situazione meteorologica decisamente critica, caratterizzata da temperature massime assai elevate e prolungati periodi di Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

ISPRA risponde alle nostre osservazioni circa i piani di abbattimento

Pubblicato il 10 Agosto 2015 in Ispra da Enrico Già letto 488 volte

logo urca senese uncaaIn relazione alla nostra richiesta di rivedere i piani di abbattimento concordati con la Provincia di Siena, l’ISPRA ha risposto alla nostra del mese di Luglio con un documento molto dettagliato che potrete leggere alla fine di questo articolo.

Emerge chiaramente che i piani di prelievo sono definiti in base ai censimenti ma soprattutto in base agli abbattimenti che vengono fatti nelle stagioni venatorie precedenti.

Viene sottolineato inoltre, che il metodo di censimento in battuta ha dato nel corso degli anni risposte eterogenee e percentuali di bosco non sufficientemente adeguate per la tipologia Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Toscana: ungulati, critiche all’Ispra e politica venatoria

Pubblicato il 5 Novembre 2014 in Ispra, Regione da Enrico Già letto 349 volte

Emergenza ungulati, in Toscana. Salvadori: «Situazione drammatica, Regione pronta a intervenire»
Critiche all’Ispra, ma la politica venatoria fallimentare è il vero problema

logo_regioneIn un comunicato la Regione Toscana riporta alcune delle testimonianze degli agricoltori che stamani a Firenze hanno partecipato al convegno promosso dalla Confederazione agricoltori della Toscana (Cia) sul tema “emergenza ungulati” al quale hanno partecipato, tra gli altri, il viceministro delle politiche agricole, Andrea Olivero e l’assessore all’agricoltura e foreste della Regione, Gianni Salvadori. Eccole: «Per la “faggeta vetusta”, cuore della foresta casentinese, si parla di una dichiarazione Unesco come “patrimonio dell’umanità”, ma la foresta sta soffrendo perché ci sono troppi ungulati».
«In una sola notte, nel mio campo a Suvereto, gli ungulati sono riusciti a distruggere 770 cocomeri, pronti per la raccolta». «I danni degli ungulati ai tronchi degli alberi, specie se fatti da piccoli, sono irreversibili e non si riesce più a lavorarli». «Gli ungulati mangiano i germogli Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Gambetta Vianna: “Sì a richieste agricoltori e sindaci, ma interventi mirati sotto l’occhio di Guardie Venatorie”

Pubblicato il 6 Agosto 2014 in Ispra, Politica da Enrico Già letto 489 volte

gambetta«L’allarme che arriva dai territori è sempre più forte. La Regione non deve stare a guardare, ma deve intervenire al più presto prima che cominci a dilagare l’illegalità e il bracconaggio».

A dichiararlo è il capogruppo di Più Toscana/Nuovo Centrodestra in Regione, Antonio Gambetta Vianna, che commenta la lettera dei sindaci del Chianti fiorentino e senese all’Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambrientale (Ispra).

Secondo l’esponente del Nuovo Centrodestra, che è membro della II commissione “Agricoltura”, «la situazione in Toscana è giunta veramente al Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

I sindaci del Chianti fanno fronte comune contro gli ungulati

Pubblicato il 6 Agosto 2014 in Incidenti, Ispra da Enrico Già letto 524 volte

Lettera degli otto primi cittadini a presidente dell’Ispra: “Siamo davvero molto preoccupati”

CaprioliCHIANTI FIORENTINO E SENESE – I sindaci del Chianti fiorentino e senese fanno fronte compatto contro il problema degli ungulati.

E inviano una lettera al presidente dell’Ispra (Istituzione Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) Bernardo De Bernardinis, in cui esprimono tutta la loro preoccupazione per l’agricoltura e per la sicurezza dei loro cittadini.

“Il loro sovrapopolamento – scrivono – è un fattore che condiziona in modo pesante la vita dei cittadini e l’economia del territorio chiantigiano”. Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Chiarimenti della Provincia sulle Aree problematiche Cinghiale

Pubblicato il 5 Giugno 2014 in Ispra, Leggi/Regolamenti, Provincia da Enrico Già letto 677 volte

logo provinciaIn riferimento al documento da Voi inviato in merito alle aree problematiche, premesso che non è chiaro quali siano le fonti da cui avete appreso tali notizie ( visto che non siamo stati interpellati ), e che mi auguro non abbiate contribuito ad alimentare, in considerazione della loro infondatezza, preme precisare quanto segue.

Le aree problematiche, individuate con delibera di indirizzo dalla Giunta Regionale, mancano ad oggi della validazione dell’ISPRA, pertanto la Provincia non ritiene tale atto esecutivo.

Si ritiene inoltre che le proposte regionali non creino vantaggi aggiuntivi Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
da Enrico

Linee guida per la gestione degli Ungulati. Cervidi e Bovidi

Pubblicato il 24 Settembre 2013 in Ispra da Enrico Già letto 406 volte

ispra_logoL’evoluzione del popolamento degli Ungulati rappresenta senza dubbio uno dei più notevoli mutamenti del quadro faunistico italiano negli ultimi decenni e la conservazione dei grandi erbivori selvatici, intesa nel senso più  ampio del termine, che include  anche la gestione attiva delle  popolazioni, è oggi una delle attività più rilevanti per le pubbliche amministrazioni e gli organismi gestori. Queste linee guida sono state pensate e redatte affinché le scelte di Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...