Caccia/Atc “Pagamenti e bandi in regime di illegittimità. E ora arrivano i licenziamenti”

novembre 17, 2016 in M5S

m5s“L’ennesima prova dell’incapacità di governo PD tornano a pagarla i cittadini. Milioni di fondi, in buona parte pubblici, sono stati gestiti per due mesi in regime di illegittimità. Bonifici, bandi approvati dai Presidenti degli Ambiti Territoriali di Caccia, rischiano di essere oggetto dell’ennesima inchiesta su un uso dei patrimoni “allegro”, per usare un eufemismo” hanno dichiarato in conferenza stampa Chiara Gagnarli, deputata M5S in Commissione Agricoltura, e i consiglieri regionali M5S Irene Galletti e Gabriele Bianchi.

“A fine 2014 fu approvata una riforma regionale degli ATC giudicata anticostituzionale e quindi illegittima. Il PD ha pensato bene di prorogare tale stato di illegittimità nel giugno scorso, tradendo nel merito il rilievo della Corte Costituzionale e causando quanto avevamo ventilato. In tale regime di illegittimità sono stati compiuti atti amministrativi di fatto senza copertura Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...

Approvata mozione PD in Consiglio regionale, altri pareri oltre a quello di ISPRA

settembre 16, 2016 in Regione

“Attivarsi affinché vengano perseguiti efficacemente gli obiettivi della legge regionale 09 febbraio 2016, n. 10 (Legge obiettivo per la gestione degli ungulati in Toscana. Modifiche alla l.r. 3/1994) circa il contenimento degli ungulati, valutando la possibilità per la Regione Toscana di poter riconoscere, oltre ai pareri espressi da ISPRA previsti dalla normativa nazionale e regionale, ulteriori contributi di istituti scientifici di carattere regionale – a partire da quelli espressi dal CIRSeMAF – quali elementi utili cui tenere conto nel procedimento di approvazione dei piani di gestione degli ungulati, del calendario venatorio e delle forme di prelievo da autorizzare, al fine di rendere tali piani maggiormente rispondenti alle esigenze di riequilibrio tra agricolturacaccia e ambiente”.

E’ questo l’impegno affidato alla giunta toscana da una mozione approvata Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...

La guerra dei (e sui) cinghiali: Bettollini contro la Provincia, i 5 stelle contro Bettollini

agosto 9, 2016 in M5S, PD

Juri-BettolliniCHIUSI – Così no va! Bisogna rivedere tutto! Si è fatto riprendere dalle telecamere in mezzo a un campo di granturco devastato dai cinghiali  il sindaco di Chiusi Juri Bettollini per lanciare la sua campagna contro la politica venatoria della Provincia di Siena, che è diversa da quelle attuate in altre province toscane, come Grosseto e Arezzo. “Fermi tutti, si sta sbagliando ancora. Siamo già al collasso. Sono pronto ad azioni forti nella difesa degli agricoltori e della tradizionalità della caccia”, dice Bettolini chiedendo il coinvolgimento delle? squadre cinghialare nella gestione dell’equilibrio territoriale. Tutto il resto non funziona. Il cacciatore deve tornare ad essere una pedina fondamentale nell’equilibrio tra fauna selvatica, tradizione e Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...

Proposta di abrogazione art. 842

marzo 15, 2016 in Politica

downloadCi risiamo, alcuni deputati ( 5 del PD, 3 del Gruppo Misto, 1 di SEL e 1 di FI) hanno proposto e sottoscritto una proposta di legge che qualora dovesse passare determinerebbe la chiusura della caccia in Italia. Come spesso avviene finirà nel cestino, o almeno lo speriamo. Comunque da sempre, chi è contro la caccia non ha paura di esporsi, chi è a favore sta coperto e non osa. Non ha nemmeno più senso chiedere di pensarci al momento delle votazioni, all’interno di ogni partito è viva la faida pseudo animalista.  Siamo sulla Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...

Toscana, legge forestale: modificata la normativa

gennaio 22, 2016 in Leggi/Regolamenti

logo_regioneVia libera alla modifica della legge forestale della Toscana. Il testo è stato approvato a maggioranza. Contro si sono espressi Lega Nord e Forza Italia. La legislazione in materia di foreste è stata adeguata al riordino delle funzioni provinciali in attuazione della legge regionale 22/2015.

In particolare, la legge sul riordino delle funzioni provinciali prevede che le funzioni amministrative sulla forestazione, già attribuite alle Province, siano trasferite alla competenza delle Unioni dei comuni o, nel caso della Provincia di Firenze, alla Città metropolitana. Nella legge si indica il nuovo assetto delle competenze: si distinguono le funzioni di pertinenza delle Unioni dei comuni subentrate alle Comunità montane che le esercitano nel territorio di rispettiva competenza, della Città metropolitana e delle Unioni di comuni che Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...

Caleo (Pd): Fauna bene comune, errore abrogare art. 842 c.c.

gennaio 12, 2016 in PD, Politica

00029057Come è noto alla Camera è stata presentata nell’estate dalla deputata del Partito Democratico Gessica Rostellato una proposta di legge che reca “modifiche all’articolo 842 del codice civile”, la norma che disciplina l’accesso ai fondi privati da parte dei cacciatori. Questa proposta di legge si affianca ad altre di analogo contenuto, presentate dal Movimento 5 stelle e dal Pdl sempre a Montecitorio, in analogia a quanto è accaduto anche in altre legislature su questo tema.

Premetto che non sono un cacciatore, ma un uomo dei parchi e dell’ambiente. Oltre a ricoprire ora il ruolo di capogruppo del Pd nella Commissione Ambiente del Senato, in passato ho, tra i vari incarichi, guidato da presidente il parco regionale di Montemarcello-Magra in Liguria e sono stato assessore alla pianificazione territoriale e agricoltura della Provincia della Spezia. Proprio grazie a questa mia esperienza, ritengo che rimettere in discussione o addirittura abrogare l’articolo 842 del codice Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...

Cinghiali in Toscana, Per la Lav è allarme ingiustificato. «L’assessore Remaschi si dimetta»

ottobre 5, 2015 in Animalisti, Cinghiale, LAV

Gli animalisti: «Crea allarme su dati interpretati ad arte. Gli ultimi dati mostrano un calo dei danni»

logo lavAlla Lega antivivisezione non è piaciuta affatto la comunicazione “inerente le problematiche causate dalla proliferazione di ungulati in Toscana ed iniziative in merito” che il  2 settembre l’assessore alla caccia della regione Toscana, Marco Remaschi, ha inviato ai consiglieri regionali e nella quale, dopo incontri con le associazioni degli agricoltori e venatorie, descriveva una regione invasa dagli ungulati e ingentissimi danni all’agricoltura, sottolineando «un serio rischio per il mantenimento dell’equilibrio naturale del territorio, con pericolo di conservazione di specie vegetali e animali, alcune anche particolarmente protette». Secondo La Lav fa notare che secondo Remaschi, «i cinghiali toscani sono il doppio di quelli uccisi ogni anno dai cacciatori!» e che per questo bisogna intervenire con mezzi e metodi staordinari.

Ma gli animalisti ribattono che mancherebbero le basi scientifiche sulle quali l’assessore regionale Leggi il resto di questa voce →

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...